Quando … la memoria gioca con te!

Qual è il significato dei piccoli vuoti di memoria?

Il carico di lavoro di ogni giorno è davvero enormo, conseguente i livelli di stress raggiungono i limiti … e sicuramente il nostro cervello viene premuto per far fronte a tutti questi problemi difficili da risolvere sulla base giornaliera.memoria-green-coffee-italia

(!!!): Lo stress e l’aumento della pressione sul lavoro, a casa o anche nel campo emotivo, possono dare luogo a effetti collaterali come il sonno insufficiente, l’interruzione di appetito o la dimenticanza occasionale.

Piccoli dettagli come ad esempio, dove hai parcheggiato la macchina la sera prima, in cui hai toccato le chiavi o se hai spento le luci quando esce di casa, sono vuoti di memoria molto comuni nella maggior parte del mondo, si verificano regolarmente, non sono pericolosi e non c’è un motivo di preoccupazione.

La causa di questi piccoli vuoti di memoria sono principalmente il distratto e il fatto che nostri menti sono “tormentati” in quel momento da altri gravi problemi, in modo da eseguire alcuni processi … in un modo meccanico completo!

I vuoti di memoria hanno qualunque età?

Come abbiamo già accennato, questi piccoli e insignificanti vuoti di memoria, sono dovuti a livelli di stress grandi nella vita di ogni giorno, il che significa che non hanno una specifica età!

Il distratto può verificarsi a qualsiasi età (da una prima ad una vecchiaia) e sicuramente non qualsiasi genere (maschio o femmina)!

ATTENZIONE: il distratto insignificante dovrebbe iniziare a preoccuparsi ogni persona quando avviene su una base quotidiana! In questo caso sarebbe consigliabile consultare uno specialista per verificare la possibilità di demenza!

Quali primi segni – sintomi dovrebbero cominciare di preoccuparsi di me?

Il sintomo Νο.1: Una difficoltà particolare per la persona viene osservata di far fronte piccole incombenze semplice e abituale che (quali vestirsi, preparare le sue cose personali, ecc)

Il sintomo Νο.2: La persona che soffre di demenza, in genere mostra una mancanza di orientamento (anche in parti molto familiari)

Il sintomo Νο.3: La persona può presentare una difficoltà significativa a prendere le decisioni.

Il sintomo Νο.4: La persona ha una difficoltà a parlare e sull’articolazione di discorso.

Il sintomo Νο.5: Può anche essere osservato una difficoltà dell’individuo di eseguire una procedura molto comune (come la preparazione del pasto del mattino, il funzionamento di un elettrodomestico et altri).

Il sintomo Νο.6: La persona può ripetere le frasi nella stessa conversazione.

Il sintomo Νο.7: Di solito, una cessazione graduale dell’individuo dall’ambiente sociale, viene osservata.

Il sintomo Νο.8: La persona può mostrare i segni di depressione e una mancanza di concentrazione.

Come posso aiutare la mia memoria con … mia alimentazione?

Eppure, la nutrizione è tutto per un organismo forte e potente, e, in generale, una mente forte e una forte mnemonico!

(!!!): Le vitamine, gli acidi grassi buoni e gli oligoelementi ricevuti da una dieta completa e nutriente, possono influenzare positivamente la nostra funzione cerebrale e migliorare il nostra funzionamento mentale in generale e soprattutto la nostra memoria!

Alcuni degli ingredienti più essenziali della nostra alimentazione per una memoria forte sono:

  • Manganese (noci, legumi, verdure a foglia)
  • • L’acido folico (legumi, verdure a foglia, le arance, banane, fragole, avocado)
  • • Le vitamine del gruppo B (frutta, legumi, verdura, cereali, cere di frutta, uova, latte, formaggi, carne, pesce)
  • • il fosforo (pesce, carne, legumi, frutta secca)
  • • il rame (legumi, frutta secca, fegato, crostacei)
  • • il ferro (spinaci, carne rossa, fegato, uova, fagioli, sardine)
  • • il glucosio (noci, cereali, frutta, miele, pasta, riso)

NOTA – SUGGERIMENTO: L’esercizio fisico regolare migliora la circolazione sanguigna e favorisce una migliore ossigenazione del cervello!

Uncategorized ,

Comments are closed.